Lunatic Soul Impressions 2011

Pubblicato: dicembre 23, 2011 in Recensioni Uscite 2011
Tag:, , , ,

Oltre alle innumerevoli collaborazioni che alcuni musicisti intrattengono ormai un pò dappertutto, da tempo prolifera anche il fenomeno dei progetti paralleli, o come li defini qualcuno, “side-project”. Alcune di queste operazioni hanno avuto una indiscussa valenza, altre molto meno e comunque non hanno lasciato il segno. Su questa scia si muove anche Mariusz Duda, bassista, voce e leader dei Riverside, che rilascia Impressions, terzo appuntamento a nome Lunatic Soul. Il bravo e ombroso musicista polacco abbandona almeno parzialmente l’ambito a lui più noto, quello del progressive metal e comunque del mondo prog, per cimentarsi con sonorità quasi ambient, molto evocative e direi visive, adatte ad accompagnare immagini. Nessuno della band di appartenenza è presente; con Duda collaborano soltanto Maciej Szelenbaum, valido polistrumentista ed il batterista Wawrzyniec Dramowicz (in un solo pezzo). Per il resto Duda, novello Mike Oldfield, suona basso, chitarra acustica, tastiere, percussioni, ukulele, glockenspiel e voce (in due brani soltanto). La chitarra elettrica, come nei due episodi precedenti, non compare tra i …generatori di suono.

L’album si compone di dieci tracce ma è come se fosse diviso in due sezioni, la principale a nome Impression nella quale ogni pezzo porta semplicemente il numero romano come titolo. Le ultime due sono dei remix presi da Lunatic Soul precedenti, si tratta di Gravestone Hill e Summerland. Se Porcupine Tree e Opeth sono sempre stati considerati come muse ispiratrici per Duda e i suoi Riverside, in questo caso lontani echi di “wilsoniana” memoria aleggiano solo sporadicamente e di sfuggita. La trama tessuta è di una musica molto intimista e talvolta minimale, gli arrangiamenti sono equilibrati e non invadenti; all’ascolto conducono inevitabilmente a una sorta di estasi contemplativa, una musica da gustarsi in religioso silenzio e che ha un potere rilassante. Indubbiamente Lunatic Soul è un cantiere molto ambizioso per Duda, una palestra dove si svolgono esercizi completamente differenti da quelli usuali e questo senz’altro da un senso all’operazione, la quale dunque mantiene un suo filo logico del tutto sganciato dalla band.

Impressions è un album del quale trovo difficile parlare scindendo i brani, analizzandoli singolarmente sotto una lente d’ingrandimento. Risulta un insieme, diviso per comodità o per convenzione in più parti ma l’impressione che suscita è globale, ascoltarlo a flash non ha senso; va assorbito per intero, dall’inizio alla fine e possibilmente in tre o quattro somministrazioni consecutive.

Un disco prettamente strumentale che apparentemente può generare un senso di monotonia, di lentezza ma in realtà è come una spirale che piano piano avvolge per non lasciare più. Gli interventi degli strumenti sono sempre calibrati e lievi, come ad esempio il piano di Szelenbaum in Impression II, ipnotico e malinconico. Tra le altre spiccano a mio avviso Impression IV, più melodica ed immediata pur mantenendosi in un contesto abbastanza etereo ed Impression VI, unico passaggio nel quale si affacciano musicalità più vicine alle origini, a farsi largo tra tinte fosche e ghiacciate.

In ultimo una segnalazione per il remix di Summerland nel quale si può ascoltare anche il cantato di Duda, pezzo sognante e forse più in linea con la produzione Riverside.

Impressions va visto some una sorta di laboratorio, nel quale non mancano certo classe e raffinatezza. Giustamente Mariusz Duda offre una proposta diversa dai Riverside, inutile farne un clone perchè non avrebbe significato alcuno. L’impressione però è che il tutto risulti un pò troppo glaciale, manca di anima. Un ottimo prodotto, ben suonato e rifinito che però purtroppo fatica a regalare vere emozioni .

Max

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...