Van Der Graaf Generator – La Biografia Italiana (Paolo Carnelli – Arcana)

Pubblicato: marzo 20, 2013 in Uncategorized
Tag:, , ,

frontDoverosa premessa: questa non è una recensione in quanto non mi ritengo all’altezza di analizzare un libro. Vuole essere semplicemente una sentita segnalazione relativa ad un testo uscito di recente, Van Der Graaf Generator – La Biografia Italiana, scritto dalla brillante penna di Paolo Carnelli, autore e musicologo romano. Viene edito da Arcana.

La volontà e l’urgenza di effettuare questo suggerimento deriva sostanzialmente dalle sensazioni ricavate durante e dopo la lettura del volume; libri sulle più importanti band della storia ne sono stati scritti in quantità, con estrema dovizia di particolari ed in modo esaustivo, tale da soddisfare ogni curiosità. E’ anche vero però che spesso la quantità di dati, di riferimenti, di citazioni spesso rende la lettura un pò farraginosa e non sempre gradevole.

Non è il caso dell’ ottima opera di Carnelli; non solo si presenta con una scrittura agile e scorrevole, pur attentamente circostanziata ma quel che emerge in particolare sono le sensazioni che ne scaturiscono ! Non si tratta infatti dell’opera omnia su quanto musicalmente prodotto dal “Generatore” ma invece è focalizzata su tutto ciò che è stato ed intercorso a più riprese tra la band di Manchester ed il nostro paese.

Dunque non mancano gustosi aneddoti, citazioni prelevate dalla stampa di settore dell’epoca, stralci di interviste, testimonianze di musicisti, promoter e semplici appassionati, in una precisa e cronologica carrellata.

E qui si arriva al punto focale, nel quale anche io ho avuto modo di ritrovarmi ed emozionarmi con un “filo” di nostalgia; nel mio caso lo Space Electronic di Via Palazzolo a Firenze ed il suo storico DJ Graziano Miai ( quanti ricordi, ciao Graziano !). Ed ancora la reunion ed il tour del 1975 con la presentazione di Godbluff ( entusiasticamente presente in due date), l’ultimo e più recente ritorno con la formazione ridotta a tre elementi ed il relativo tour…

Chiunque abbia vissuto anche solo parte di quei momenti non potrà che sentirsi coinvolto in prima persona da una lettura che può divenire per certi versi anche un racconto personale, un pezzo di vita vissuta.

Come detto non mancano poi aneddoti particolari e retroscena, narrati con umorismo e/o nostalgia da vari personaggi che hanno avuto a che fare per motivi diversi con Hammill e soci.

Dedicato a tutti coloro che c’erano ed anche ai più giovani, devoti al suono dei Van Der Graaf Generator. Consigliatissimo.

Max

commenti
  1. VdGG scrive:

    Mi sono emozionato nel vedere in libreria finalmente un libro dedicato ai VdGG, l’ho acquistato e letto con entusiasmo ed interesse. La scorsa settimana, con mia enorme sorpresa ne ho trovato un’altro a loro dedicato: VdGG – la discesa nel maelström progressivo.
    Il suo autore aveva già scritto un bellissimo libro dedicato alla scuola di Canterbury.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...