frontDescrivendo Particles un anno e mezzo fa, sottolineavo come i polacchi Osada Vida avessero composto un album piacevole ma nella sostanza troppo ondivago; il loro heavy prog con i Rush come band di riferimento appariva infatti ancora frammentario e talvolta incerto.

Lieto oggi di essere smentito grazie alla nuova e settima uscita, The After-Effect pubblicata proprio in questi giorni; è stato sufficiente un primo assaggio (ovviamente seguito da altri ascolti) a farmelo ritenere il miglior lavoro sin qui prodotto dal quintetto guidato dal bassista Łukasz Lisiak.

Un nuovo cambio all’interno della formazione, che ha visto la partenza del chitarrista Bartek Bereska sostituito dal giovane e funambolico Jan Mitoraj, pare avere innervato la band di freschezza e nuova linfa, con ottimi risultati; il dato principale comunque rimane quello di un obiettivo messo finalmente a fuoco, senza indecisioni.Edito da Metal Mind ProductionsThe After-Effect è composto da dieci brani ben assemblati e legati tra loro, con meno variazioni dal sapore casuale; viene finalmente intrapresa una traiettoria e seguita sino al termine, concedendosi qualche efficace momento alternativo, ben distillato e calato nel tessuto musicale complessivo.

Finalmente nel caso dei Osada Vida si può parlare di uno stile, bastano le prime note della opener King Of Isolation per rendersene conto; una partenza aggressiva, contro tempi, un sound estremamente dinamico in grado di alternare stacchi e ripartenze con grande continuità e naturalezza. Il nuovo chitarrista prende a macinare riff e solo con molta grinta, la ritmica spinge tanto.

Si succedono così da un lato passaggi più melodici, up tempo ballad come Sky Full Of Dreams (nobilitata dalla presenza di quattro violini in sottofondo) in cui si percepisce la forza straripante della chitarra; I’m Not Afraid che mette in luce le doti vocali di Marek Majewski.

Sono compresi anche due episodi strumentali, il primo, Still Want To Prevaricate? rimane a mio avviso un’assoluta sorpresa sia per la qualità che per l’originalità: la partenza morbida affidata alle tastiere ed alla ritmica, si eleva con l’intervento dell’elettrica che letteralmente ricama sulla trama principale. L’altro, Restive Lull, segue in qualche modo lo schema del precedente; piano e basso sono a tracciare il cammino, un drumming di complemento e la chitarra libera di svariare a piacimento.

Quindi, proseguendo in ordine sparso, un gruppo di pezzi più articolati e grintosi. Lies nella quale si scatenano inizialmente le tastiere di Rafał Paluszek per lasciare spazio poi a riff duri della chitarra e al preciso lavoro della batteria di Marek Romanowski.

Losing Breath, cupa e crescente, provvista di buone orchestrazioni e capace di evidenziare nuovamente il talento chitarristico di  Jan Mitoraj.

Haters, passaggio arcigno in odore Dream Theater, nel quale svettano l’operato implacabile della sezione ritmica ed un solo della sei corde bruciante.

La conclusiva No One Left To Blame è in grado di fondere melodia e armonia efficacemente, offrendo buona presenza del basso di Lisiak e giocando sull’alternanza di atmosfere, fra travolgenti accelerazioni e fasi più quiete. Ottima chiusura !

Concludo, tornando da dove ero partito: se nell’ occasione precedente avevo recepito gli Osada Vida un pò impantanati, a metà del guado, questa volta la sensazione è nettamente diversa, positiva. The After-Effect è un lavoro riuscito, coeso, valido dall’inizio alla fine, credo di poterlo ritenere il migliore della band polacca. Interessante anche per coloro che volessero avvicinarsi a questo gruppo.

Max

 

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...