Posts contrassegnato dai tag ‘James Taylor’

Per una volta non si tratta di una vera e propria recensione bensì di un racconto personale, un ricordo a cui sono particolarmente legato e che, tanto per cambiare, ha a che fare con la musica.

Infatti, tutto nel mio caso cominciò da qui, da quel tiepido giugno del 1972 dove grazie a cugini ed amici più grandi prese il via un’avventura mai conclusa, quella del rock.

Inizialmente fui colpito proprio dalla copertina: scarna, pareva di cartone, con al centro un cerchio arancione sormontato da un bel corsivo che recitava: Harvest  Neil Young(altro…)

Riconosciuta ormai da tempo come “regina della West Coast”, dedita da sempre ad una sapiente miscela di tessiture folk rock con evidenti influenze jazzJoni Mitchell nel 1982 passa sotto le insegne della Geffen Records e con questa pubblica il suo undicesimo album, Wild Things Run Fast.

Sono anni di grandi mutamenti per la musica; il tornado punk si è già abbattuto sulla scena facendo cadere innumerevoli mostri sacri, per poi spegnersi piuttosto velocemente. Ne raccoglie dunque l’eredità la new wave e per molti musicisti si fa urgente e complessa la necessità di reinventarsi. (altro…)