Posts contrassegnato dai tag ‘Jerry Cantrell’

Estate 1992. Il grunge e la scena di Seattle imperversano ormai da tre anni grazie ai seminali Nirvana e poi a band come SoundgardenPearl JamStone Temple Pilots Alice In Chains.

Questi ultimi sono reduci dal più che confortante esordio di un anno prima, Facelift, e alla fine di settembre pubblicano Dirt, un album che si rivelerà un pilastro del genere.

Molto più inclini a guardare verso l’heavy metal che al punk, capaci di scrivere pagine memorabili a livello di peso testuale che si esprimono per mezzo di feroci cavalcate oppure cupe ed oscure ballad, filtrate attraverso le vicissitudini estreme e personali del chitarrista Jerry Cantrell o del cantante Layne Staley (altro…)

frontSe esiste una band un pò a sé stante nella vecchia scena grunge questi sono sempre stati gli Alice In Chains; sin dai tempi del debutto (Facelift  1990) hanno segnato il loro sound con accenti doom più oscuri che in seguito hanno intrapreso un’evoluzione decisa verso lo stoner rock. Questa loro particolarità, questo loro sapersi distinguere me li ha sempre fatti avere particolarmente in simpatia; peccato che la storia travagliata non abbia permesso loro di esprimersi meglio e più di quanto hanno potuto.

Ad ogni modo, dopo la resurrezione avvenuta quattro anni fa con l’ottimo Black Gives Way to Blue si ripresentano con The Devil Put Dinosaurs Here, quinto album della loro scarna discografia; prodotto come il precedente dal “guru” Nick Raskulinecz ed inciso a Los Angeles, viene pubblicato da Capitol Records.

Un lavoro lungo, poco meno di un’ora e dieci minuti, nel quale le dodici tracce contenute pur ripartendo dal lavoro precedente allo stesso tempo, in parte, se ne distanziano. (altro…)