Posts contrassegnato dai tag ‘Rock Jazz’

Il talento virtuoso dei musicisti messi in campo, l’incontro tra sonorità progressive e rock jazz, qualche lontanissimo riverbero zappiano appena sfiorato, una voce femminile morbida e suadente, alcuni segmenti alternative. Questi gli elementi che caratterizzano Hurricane Esmeralda, l’album di debutto dei Moonpartcle, progetto che fa a capo al chitarrista e produttore bulgaro Niko Tsonev, un passato live (tra l’altro) con Steven Wilson.

Radunato intorno a sé un parterre dì eccellenza, Adam HolzmanCraig BlundellTheo Travis (tutti in orbita SW), con l’aggiunta della cantante Grog LiseeTsonev propone come detto un’interessante e variato connubio che credo meriti un ascolto. (altro…)

Annunci

frontCorredato al solito di una cover estremamente simpatica ed auto ironica (a firma Tom Colbie) esce in questi giorni Tres Caballeros, il terzo e nuovo album del fusion power trio The Aristocrats. Come due anni fa in occasione di Culture Clash, la pubblicazione giunge poco dopo il termine del tour europeo di Steven Wilson che ha visto impegnati stabilmente Marco Minnemann Guthrie Govan. 

Art work, sound e citazioni esplicite nei titoli rimandano al Texas e ai Z Z Top, vera fonte di ispirazione in questo caso; ovviamente in una chiave ampiamente rivista e reinterpretata, nello stile molto personale della band. (altro…)

frontSfruttando ogni piega e minuto libero avuto dai tour con Joe Satriani Steven WilsonGuthrie Govan, Bryan Beller Marco Minnemann hanno miracolosamente trovato modo di ricongiungersi per incidere Culture Clash, secondo capitolo a nome The Aristocrats.

Artefici di una fusion in chiave e sonorità moderne questi talentuosi ed iper attivi musicisti tornano a riproporre i loro raffinati fraseggi in una formazione ristretta e particolare, quelle di un power trio.

La formula rimane quella sperimentata nell’ album di esordio (The Aristocrats 2011); dunque scorribande jazz rock, ovviamente soltanto strumentali, con qualche occasionale richiamo ad un rock’n roll di annata.

L’art work a firma Tom Colbie non deve ingannare perché in realtà. dietro una facciata comics e ilare, si nasconde un album di peso specifico notevole. (altro…)