Posts contrassegnato dai tag ‘Tomas Jarmyr’

Creativi, immaginifici, eclettici; tornano gli inarrestabili Motorpsycho con The Crucible, nuovo album del trio norvegese concepito come evoluzione del precedente The Tower. Solo tre tracce in scaletta per una durata complessiva di una quarantina di minuti. Disco asciutto, sintetico, nel quale però è contenuta molta sostanza intesa come insieme di idee, di input sonori legati e ben distinti tra loro al tempo stesso. Prova ne sia che ognuno dei tre brani rende sensazioni originali e personali senza avere necessariamente un collegamento con gli altri.

Estro e genialità non hanno mai difettato nella mente di Bent Saether Hans Magnus “Snah” Ryan; se a questi si aggiunge un Tomas Jarmyr ormai perfettamente calato nel sound psichedelico della band, il gioco è fatto. (altro…)

Annunci